I bracciali in argento e lapislazzuli presentano uno splendido accostamento di colori che formano un armonico contrasto tra il blu profondo della pietra e lo splendore bianco dell’argento, donando l’emozione di portare gioielli in stile moderno o antico a seconda delle proprie preferenze stilistiche, ma sempre estrosi e affascinanti. Lo stilista di Dri Gioielli ama creare braccialetti in argento e lapislazzuli, sia quelli di linea moderna in cui il prezioso metallo è rodiato per conferire una speciale luminosità, sia quelli in stile antico in cui l’argento viene plasmato in intricati disegni floreali che fanno rivivere il fascino dell’Art Nouveau. Molti dei bracciali creati dai maestri artigiani di Dri Gioielli hanno la particolarità di essere di misura regolabile perché sono dotati di una catena terminale che permette di scegliere dove agganciare il moschettone. Gli altri invece possono essere fatti appositamente della misura richiesta in tempi brevissimi.

Bracciali in argento, una splendida emozione

Per la bianca lucentezza e la sua sottile influenza sulle emozioni, all’argento sono sempre state attribuite particolari proprietà associate alla luna e alle divinità femminili come Ishtar, la dea madre e guerriera dei Babilonesi e la Diana dei Romani, il che lo rende perfetto per creare gioielli affascinanti e coinvolgenti. In molte tradizioni antiche l'argento era ritenuto particolarmente efficace per dare protezione e accrescere il benessere allontanando le disgrazie e le influenze negative, infatti ancora oggi viene usato per creare dei pendenti con la funzione di amuleti e portafortuna. L’argento non è solo splendido, ha anche un suono particolarissimo definito “argentino”, il che permetteva ai mercanti dell’antichità di verificare l’autenticità delle monete battendole contro una pietra prima di accettarle in pagamento delle loro merci.

Bracciali con lapislazzuli, il blu del cielo al polso

Il lapislazzuli è una meravigliosa pietra dura usata fin dai tempi più antichi per gli ornamenti dei monarchi e per pratiche magiche. Per i popoli della Mesopotamia il lapislazzuli era un simbolo della divinità, perché il suo intenso colore blu e i puntini dorati diffusi sulla sua superficie donano l'immagine di un cielo stellato, del meraviglioso spazio cosmico sede degli dei. In certi periodi storici il prezzo del lapislazzuli superava addirittura quello dell’oro, perché la qualità più pregiata era importata dalle lontane miniere dell’Afghanistan ed era usato non solo per i gioielli ma anche per preparare il prezioso colore blu oltremare usato per gli affreschi. Il lapislazzuli è associato ai segni Zodiacali della Bilancia e dell’Acquario.

Recently viewed