L’ambra naturale proveniente dalle rive del Mar Baltico presenta splendide tonalità di colori che vanno dal giallo al bruno e che vengono fatti risaltare dall’accostamento con l’argento per comporre gioielli in stile moderno o antico, sempre estrosi e affascinanti.
I maestri artigiani di Dri Gioielli amano creare braccialetti in argento e ambra, sia quelli di linea moderna in cui il prezioso metallo è rodiato per conferire una speciale luminosità, sia quelli in stile antico in cui l’argento viene plasmato in intricati disegni floreali che fanno rivivere il fascino dell’Art Nouveau. Molti dei bracciali di Dri Gioielli hanno la particolarità di essere di misura regolabile perché sono dotati di una catena terminale che permette di scegliere dove agganciare il moschettone. Gli altri invece possono essere fatti appositamente della misura richiesta in tempi brevissimi.

Bracciali in argento di Dri Gioielli, design e qualità italiana

Tutti i pezzi che escono dal laboratorio artigianale di Dri Gioielli sono in argento 925, il titolo più alto utilizzato a livello internazionale. Significa che in un chilo di prodotto ci sono 925 grammi di argento e 75 grammi di rame, che è necessario per fare una lega resistente, dato che l’argento puro è troppo morbido e si graffierebbe facilmente. L’argento è un metallo naturalmente amico della pelle e da migliaia di anni ha un posto nella medicina: per primo Ippocrate ne descrisse le proprietà antisettiche, i Fenici lo usavano per impedire all’acqua di deteriorarsi durante i lunghi viaggi per mare e ancor oggi nel trattamento delle ustioni si impiegano dei composti d’argento per prevenire le infezioni. I casi di allergia sono dovuti all’aggiunta di nichel che produttori senza scrupoli usano per semplificare la lavorazione.

Il fascino naturale dei gioielli in ambra e argento

Per la bellezza dei suoi colori l’ambra è stata sempre considerata un materiale nobile e prezioso. Nel 1700 lo Zar Pietro il Grande possedeva la famosa Camera d’Ambra situata nel Palazzo d’Inverno di San Pietroburgo: era una sala di 55 metri quadrati con le pareti completamente coperte di ambra con l’aggiunta di foglie d’oro e di specchi, una straordinaria esibizione di sfarzo imperiale considerata una delle meraviglie del mondo. L’ambra è stata largamente usata nella farmacopea antica, mescolata con l’oppio era utilizzata come sedativo e antidolorifico. Ancor oggi è impiegata per donare serenità alle persone eccessivamente nervose, in quanto collegata col terzo chakra, col sole e il segno zodiacale del leone.

Recently viewed